Mostra di Giorgio Testi

A dicembre saranno dieci anni che Gio’ se ne è andato.

La mostra retrospettiva dedicata a Giorgio Testi si svolge nei locali di Casa Cremonini, messi a disposizione dall’amministrazione comunale di Fidenza, nel periodo dal 22 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018.

Inaugurazione Venerdì 22 dicembre alle ore 18.

La mostra a ingresso libero segue gli orari ed i giorni di apertura dello IAT

Due premi dedicati a Rino Montanari

C’è anche Fidenza assieme a Busseto, nel “Mondo piccolo” di Guareschi che ha ispirato i World Humor Awards.
Anzi, alla fine dell’ottocento la nascita del Numero Unico (1898), in aperta competizione con il Risveglio (1899), voce dei cattolici fidentini, aveva anticipato quella fra Peppone e Don Camillo.
Come Guareschi traeva dal vero gli spunti per i suoi racconti così gli autori che si sono avvicendati negli anni nella stesura del fogliaccio fidentino hanno raccontato con ironia i fatti del Borgo. E Rino Montanari è senza dubbio uno degli autori più amati e rappresentativi.

L’edizione 2017 dei WHA ha visto assegnato, da parte degli associati LEPIDUS.IT, 
il premio speciale dedicato a Rino Montanari ai due autori Emilio Isca, per il disegno umoristico, e Mariagrazia Quaranta, per la caricatura.
Ai due premiati verrà allestita una mostra mediante retroproiezione su una vetrina in piazza Garibaldi a Fidenza, in occasione della festività del patrono.
Per l’occasione, verrà anche realizzato un opuscolo, contenente la presentazione del premio e degli autori, che uscirà collegato alla pubblicazione umoristica fidentina “L’asino che ride”

WHA 2017

WORLD HUMOR AWARDS

PREMI INTERNAZIONALI DELL’UMORISMO

La manifestazione, con il contributo della regione e il patrocinio dei comuni interessati, nasce nell’area che corrisponde al “Mondo Piccolo” di Giovannino Guareschi e consiste nell’assegnazione di riconoscimenti ad opere e autori che abbiano valorizzato l’umorismo e soprattutto in un concorso a premi per disegnatori umoristi.
La partecipazione al concorso, su invito, è riservata a un numero selezionato di artisti professionisti italiani e stranieri.
Ci teniamo a rimarcare la differenza fra umorismo e satira. Diversamente dalla satira che si limita a denigrare il suo bersaglio, l’umorismo ha il potere di indurre alla riflessione attraverso il sorriso e il grande merito di rivelare la sostanza oltre l’apparenza.

Sabato 2 settembre si è svolta alle Terme Baistrocchi di Salsomaggiore la premiazione della seconda edizione dei World Humor Awards.
A testimonianza della crescita della manifestazione, centoquaranta gli artisti partecipanti (due terzi stranieri provenienti da 40 paesi del mondo) all’edizione di quest’anno. “Opera lirica e Musica” per la caricatura, mentre “Civiltà artificiale” o “Artificial culture” come si è preferito declinare nella traduzione inglese il titolo proposto per il disegno a tema.
A Konstantin Kazanchev, presidente dei caricaturisti ucraini è stato assegnato il primo premio per il disegno a tema, seguito da Maurizio Tonini e dall’egiziano Fawzy Morsy. Un riconoscimento anche a Grigori Katz-Israele, Izabela Kowalska-Wieczorek-Polonia, Nikola Listes-Croazia e agli italiani Franco Donarelli e GianLorenzo Ingrami.
I premi per la caricatura sono stati assegnati al peruviano Walter Toscano e all’italiano Mario Magnatti.
Emilio Isca per l’umorismo grafico e Mariagrazia Quaranta per la caricatura hanno ricevuto il premio speciale “Rino Montanari”. Per consolidare il legame del concorso al territorio, il comitato promotore ha istituito questo premio dedicato al caricaturista fidentino che è stato con i suoi disegni un acuto osservatore della vita e dei personaggi di Fidenza dal dopoguerra alla fine del novecento.
Un premio assegnato dalla rivista Buduar è andato a Lino Contemori.
Ospite d’onore della manifestazione Bruno Bozzetto, il noto disegnatore ha ricevuto il premio speciale dei World Humor Awards.

www.worldhumorawards.org   e  https://www.facebook.com/worldhumorawards/

La seconda edizione dei World Humor Awards

Si conferma il successo di partecipazione al concorso, con l’adesione di 140 autori, prevalentemente stranieri, che hanno inviato oltre 250 disegni nelle due sezioni “disegno a tema” e “caricatura”.
Si rende quindi necessario procedere alla valutazione e selezione delle opere da parte della giuria, che, per questa edizione dei WHA, è così composta: Lucio Trojano (presidente), Marco De Angelis, Olivier Raynaud, Marzio Dall’Acqua, Raffaella Spinazzi, Guido Clericetti e Gianandrea Bianchi.
Il primo incontro della giuria si è svolto il 17 giugno, in concomitanza con la premiazione relativa all’umorismo nella letteratura. I successivi incontri si terranno a Roma e a Bordighera, per tener conto delle esigenze dei vari componenti della giuria.
Dopo l’individuazione dei premiati da parte della giuria, si procede ad organizzare la cerimonia di premiazione che, fissata per il 2 settembre, anche quest’anno si svolgerà nei locali messi a disposizione dall’Hotel Terme Baistrocchi di Salsomaggiore Terme.
I numerosi premiati verranno invitati e verrà offerto loro il viaggio e l’ospitalità a spese di LEPIDUS.IT.
L’intervento musicale della serata di premiazione sarà anche quest’anno a cura dell’orchestra Campanini, che vede i fratelli Gabriele e Gianluca associati di LEPIDUS.IT.

Durante il soggiorno dei premiati, vi saranno occasioni di incontro (gastronomici e non)con gli associati LEPIDUS.IT, con visite allo stabilimento Dallara di Varano Melegari e al museo Guareschi di Roncole Verdi.

INTERVISTA A GIANANDREA BIANCHI

Premio “Giovannino Guareschi” ad Andrea Camilleri

A conferma del comune interesse per le iniziative promosse da LEPIDUS.IT e collegate alla figura di Giovannino Guareschi, procede la collaborazione con gli eredi dello scrittore e disegnatore umorista.

La cerimonia di consegna del premio il prossimo sabato 17 giugno nei locali di Casa Barezzi, messi gentilmente a disposizione dall’associazione Amici di Verdi di Busseto.
A seguito dei contatti con Valentina Alferj, agente di Andrea Camilleri, che non potrà intervenire per sopraggiunti impegni a Parigi con la casa editrice Sellerio, si concorda di invitare Rocco Mortelliti, genero dello scrittore, alla cerimonia di premiazione.
In occasione della premiazione, si terrà una tavola rotonda dedicata allo scrittore, alla quale saranno invitati Marzio Dall’Acqua, presidente MUP, Mauro Novelli, docente universitario di letteratura italiana, Gianandrea Bianchi, presidente LEPIDUS.IT, e lo stesso Rocco Mortelliti, regista, il quale inoltre interpreterà, insieme alla vice presidente di LEPIDUS.IT, Daniela Stecconi, un dialogo tratto da opera dello scrittore.


Saranno invitate a partecipare alla cerimonia di premiazione anche le nipoti dello scrittore Giovannino Guareschi, alle quali sarà affidato il compito di consegnare il premio, costituito da un attestato e da una scultura appositamente realizzata. Una copia dell’attestato verrà poi consegnata alla famiglia Guareschi, affinchè venga conservata nell’archivio Guareschi.

Iniziative in ricordo di Rino Montanari e Giorgio Testi

Due iniziative in programma per ricordare Rino Montanari e Giorgio Testi (padri rispettivamente degli associati Marta Montanari e Tommaso Testi).
Per Rino Montanari si prevede un premio speciale a lui intitolato da assegnare ad un vignettista/caricaturista italiano durante l’edizione di quest’anno dei World Humor Awards.
Si propone di allestire per il vincitore una mostra personale durante l’ottobre fidentino.
La scelta del vincitore del premio dedicato a Montanari vedrà il coinvolgimento degli associati di LEPIDUS.IT, che lo individueranno fra gli autori che avranno superato la prima selezione da parte della giuria di WHA.

Per Giorgio Testi, a dieci anni dalla scomparsa, si decide di dedicare una mostra presentando una selezione delle opere comprendenti la pittura e la caricatura ma soprattutto i personalissimi collage realizzati utilizzando i francobolli.
La rassegna dedicata a Testi è prevista indicativamente a fine dicembre in data ancora da definire.

I temi della 2^ edizione dei World Humor Awards

Dopo gli ottimi riscontri avuti dalla prima edizione dei “World Humor Awards”, si decide di avviare le attività necessarie (partecipazione a bandi e di pubbliche relazioni) per la seconda edizione della manifestazione.

Per quanto riguarda i temi del concorso di disegno, prendendo spunto dal suggerimento di Maria Luisa Usberti, la quale propone un tema molto interessante e di grande attualità, quale quello dell’intelligenza artificiale, il comitato promotore, dopo ampia discussione, nella quale è emersa la volontà di ampliare i possibili contenuti offerti dal tema “intelligenza artificiale” modificandone leggermente la formulazione, all’unanimità decide di stabilire i seguenti temi per il concorso di disegno:
• “CIVILTA’ ARTIFICIALE” (“ARTIFICIAL CULTURE”, nella traduzione inglese), per il disegno a tema;
• “OPERA LIRICA E MUSICA”, per la caricatura.
Così fissati i temi, si può procedere alla diramazione degli inviti per la partecipazione al concorso.

World Humor Awards 1^ Edizione

l concorso internazionale.
Il tema dell’anteprima 2015 ”dal Mondo Piccolo al Mondo Grande” rimane come sottotitolo dei World Humor Awards.
In questo modo, intendiamo identificare e proporre come sede della manifestazione non un unico comune, ma tutto il territorio che si riconosce nel  Mondo piccolo descritto da Giovannino Guareschi.

ALBERTO GUARESCHI CON GIANANDREA E OLIVIER

La rassegna inizia a Busseto con il premio per la letteratura umoristica dedicato a Guareschi assegnato allo scrittore finlandese ARTO PAASILINNA

La spina dorsale della manifestazione è il concorso di disegni umoristici  con invito personale, agli oltre 200 autori professionisti già selezionati
Il tema per il 2016 è “Cambiamento climatico”

CALENDARIO
Inaugurazione della mostra di grafica umoristica il 24 agosto
e assegnazione del premio letterario umoristico (1 settembre) nella “Villa Pallavicino” a Busseto
Le repliche della mostra a Salsomaggiore Terme, Fidenza e Parma.
La premiazione dei disegni umoristici a Salsomaggiore il 25 settembre presso Hotel Terme Baistrocchi.
Contemporaneamente alla mostra, nelle diverse località,  sono previste  tavole rotonde, conferenze stampa, incontri con gli autori, laboratori, ecc …

PRIZES

HUMOROUS ARTWORK SECTION

ELENA

ELENA

1st Prize “ World Humor Awards” Golden Trophy

ELENA OSPINA (COLOMBIA)

2nd Prize “ World Humor Awards” Silver Trophy (ex aequo)

GIACOMO

GIACOMO

 

PAWEL KUCZINSKI (POLONIA)

GIACOMO CARDELLI (ITALY)

 

NIELS

NIELS

3rd Prize “ World Humor Awards” Bronze Trophy

NIELS BO BOJESEN (DENMARK)

 

SPECIAL MENTIONS (Climate Change)

Targa “World Humor Awards Excellence”

RAINER EHRT (GERMANY), FABIO FINOCCHIOLI (ITALY), DARKO DRLJEVIC (MONTENEGRO), PIETRO VANESSA (ITALY), ILYA KATZ (ISRAEL)

RAINER EHRT FABIO FINOCCHIOLI DARKO  2016wha pietro
RAINER FABIO
DARKO
PIETRO

 

ACHILLE SUPERBI

ACHILLE

CARICATURE (HUMOR PORTRAIT) SECTION

1st Prize “ Little World Award” Trophy

ACHILLE SUPERBI (ITALIA)

 

SPECIAL GUESTS

HASAN FAZLIC (BOSNIA), ISTVAN KELEMEN (UNGHERIA), SERGIO IPPOLITI (ITALIA)

Tutti i vincitori riceveranno gadget e regali consistenti in attrezzature professionali o prodotti tipici locali…

LETTERATURA UMORISTICA “Premio Giovannino Guareschi”

Allo scrittore finlandese Arto Paasilinna che pubblica in Italia con la casa editrice Iperborea è stato assegnato per la “letteratura umoristica” il primo World Humor Award 2016.

Il premio, dedicato a Giovannino Guareschi, verrà consegnato al figlio dell’autore, Petteri Paasilinna, a Busseto il 1 settembre alle ore 18.30, durante una cerimonia ufficiale allietata da una reading di alcuni passaggi dei libri di Arto.
I libri di Paasilinna generalmente riflettono la vita comune finlandese, con uno stile impregnato di forte humour. Nelle sue opere traspare anche la difesa dell’ambiente e della vita naturale. Tra i suoi romanzi di maggior successo figura L’anno della lepre, per il quale ha ricevuto nel 1994 in Italia il premio letterario Giuseppe Acerbi, e dal quale sono stati prodotti due film.

READING in BUSSETO Corrado Medioli, Rosanna Varoli, Daniela Stecconi

READING in BUSSETO Corrado Medioli, Rosanna Varoli, Daniela Stecconi

È uno degli scrittori finlandesi più conosciuti all’estero, dal momento che parte della sua produzione è stata tradotta in 45 lingue. In Italia è pubblicato fin dal 1994 dalla casa editrice Iperborea con le introduzioni di Fabrizio Carbone.

Opere tradotte in italiano

  • L’anno della lepre (ed. orig. Jäniksen vuosi, 1975, trad. it. 1994), Iperborea, ISBN 88-7091-040-7
  • Il bosco delle volpi (ed. orig. Hirtettyjen kettujen metsä, 1983, trad. it. 1996), Iperborea, ISBN 88-7091-057-1, Guanda ISBN 88-8246-252-8
  • Il mugnaio urlante (ed. orig. Ulvova mylläri, 1981, trad. it. 1997), Iperborea ISBN 88-7091-066-0, Guanda ISBN 88-8246-634-5
  • Il figlio del dio del tuono (ed. orig. Ukkosenjumalan poika, 1984, trad. it. 1998), Iperborea, ISBN 88-7091-074-1
  • Lo smemorato di Tapiola (ed. orig. Elämä lyhyt, Rytkönen pitkä, 1991, trad. it. 2001), Iperborea, ISBN 88-7091-098-9
  • I veleni della dolce Linnea (ed. orig. Suloinen myrkynkeittäjä, 1988, trad. it. 2003), Iperborea, ISBN 88-7091-117-9
  • Piccoli suicidi tra amici (ed. orig. Hurmaava joukkoitsemurha, 1990, trad. it. 2006), Iperborea, ISBN 88-7091-139-X
  • Il migliore amico dell’orso (ed. orig. Rovasti Huuskosen petomainen miespalvelija, 1995, trad. it. 2008), Iperborea ISBN 88-7095-162-6
  • Prigionieri del paradiso (ed. orig. Paratiisisaaren vangit, 1974, trad. it. 2009), Iperborea ISBN 978-88-7091-177-0
  • L’allegra apocalisse (ed. orig. Maailman paras kylä, 1992, trad. it. 2010) Iperborea ISBN 978-88-7091-189-3
  • Le dieci donne del cavaliere (ed. orig. Kymmenen riivinrautaa, 2001, trad. it. 2011) Iperborea ISBN 978-88-7091-500-6
  • Sangue caldo, nervi d’acciaio (ed. orig. Kylmät hermot, kuuma veri , 2006, trad it 2012) Iperborea ISBN 978-88-7091-509-9
  • La fattoria dei malfattori (ed. orig. Hirttämättömien lurjusten yrttitarha , 1998, trad it 2013) Iperborea ISBN 978-88-7091-523-5
  • Professione angelo custode (ed. orig. Tohelo suojelusenkeli, 2004, trad it 2014) Iperborea ISBN 978-88-7091-536-5
  • Il liberatore dei popoli oppressi (ed. orig. Vapahtaja Surunen, 1986 trad it 2015) Iperborea ISBN 978-88-7091-454-2

Riconoscimenti

  • 1994 – Premio letterario Giuseppe Acerbi per il romanzo L’anno della lepre.

     

iperborea-editore_logo

Iperborea è stata fondata da Emilia Lodigiani nel 1987 con il preciso obiettivo di far conoscere la letteratura dell’area nord-europea in Italia. Primi a esplorarla in maniera sistematica, si è potuto farlo con vasta libertà di scelta e una produzione di altissima qualità, che spazia dai classici e premi Nobel, inediti o riproposti in nuove traduzioni, alle voci di punta della narrativa contemporanea.

Oltre ai paesi scandinavi (Svezia, Danimarca, Norvegia e Finlandia), Iperborea pubblica la narrativa dell’area nederlandese, estone, islandese (incluse le antiche saghe medioevali) e dal 1998 una collana di saggi letterari per offrire al lettore spunti di approfondimento. Nel 2010 abbiamo lanciato una nuova collana di gialli, Ombre, alla base della quale rimangono le scelte che ci caratterizzano da sempre: l’attenzione alla scrittura, ai temi etici, sociali e politici del nostro tempo.

 

I disegni dei World Humor Awards in mostra

La prima edizione dei World Humor Awards ha ottenuto un grande successo di partecipazione, prevalentemente straniera, con 130 autori degli oltre 200 autori invitati, per un totale di 235 disegni.

L’esposizione della mostra dei disegni si articolerà nei locali messi a disposizione dalle amministrazioni comunali e da privati nei comuni di Busseto, Salsomaggiore Terme e Fidenza,
con la seguente calendarizzazione:
– Busseto, Scuderie di Villa Pallavicino, dal 24 agosto al 4 settembre;
– Salsomaggiore Terme, Hotel Terme Baistrocchi e Palazzina Warowland, dal 16 settembre al 2   ottobre;
– Fidenza, Palazzo Leon d’Oro, dal 7 al 20 ottobre.

Lo scultore Giorgio Varani realizzerà le sculture originali destinate ai trofei di premiazione dei vincitori.